ARRIVI PUNTUALE ALLA VISITA DI UNA CASA ? PUOI FARE DI MEGLIO!

SE ARRIVI PUNTUALE ALLA VISITA DI UNA CASA NON HAI METODO!

Qualcuno mi ha dato del pazzo quando ci sentiamo e programmiamo gli appuntamenti per andare insieme a visitare case.

Soprattutto quando si è al primo appuntamento di consulenza.

“…un’ora prima !”

“…e che andiamo a fare?”

Sarò anche un pazzo, ma resta il fatto che seguire ciò che il Metodo Comprocasa prevede, porta indiscutibilmente i suoi risultati.

Vuoi avere i risultati che hanno tutti da una visita di una casa? Allora continua a fare ciò che fanno tutti quando vanno a visitare una casa. Semplice!

Vuoi portarti a casa qualcosa in più dopo la visita? Magari molte più informazioni e consapevolezza? allora, amico mio, devi fare quello che gli altri non fanno!

Sei d’accordo?

Tutti sono abituati a sfruttare la visita ad una casa, in particolare la prima visita, per raccogliere impressioni e sensazioni.

Si sfrutta il tempo che si ha a disposizione per passeggiare all’interno della casa, dare un’occhiata e iniziare a viaggiare con la mente.

Si esatto, viaggiare con la mente…

L’80% del tempo trascorso all’interno è impiegato a proiettarsi con la mente in un futuro presumibilmente prossimo e ci si immagina in quella casa, con l’apporto di alcune dovute accortezze e modifiche, tentando di immaginare come potrebbe essere la propria vita all’interno di quella casa.

Il 20% del tempo viene impiegato a fare altre considerazioni.

Se non sei d’accordo ti prego dimmelo.

Quindi se lo scopo di tutti è entrare DENTRO le quattro mura, allora ti do ragione, il minimo tu possa fare è arrivare puntuale all’appuntamento.

Io…. No!

Chi ha iniziato ad applicare per filo e per segno le regole del METODO COMPROCASA… No!

Chi non ha ancora letto il libro ma segue costantemente gli articoli di questo Blog… No!

Chi mi chiede di accompagnarlo alla visita di una casa, inizialmente mi risponde come hai letto all’inizio di questo articolo! Ma poi diventa più pazzo di me!

Lo scopo della visita NON si limita alla possibilità di entrare dentro la casa a passeggiare ed affacciarsi alle finestre!

Lo scopo della visita è quello di

RACCOGLIERE IL MAGGIOR NUMERO DI INFORMAZIONI UTILI

Lo scopo è quello di rientrare a casa ed iniziare a fare le dovute e giuste considerazioni, quindi non di pancia o di cuore, soltanto per il fatto di aver visto un gran soggiorno ed una cucina fantastica, lo scopo è aggiornare con voti e giudizi la propria classifica.

E qui, dopo questa frase, alcuni si rendono conto di non averla capita del tutto! Ci sta!

Vai avanti comunque con la lettura, non preoccuparti, cercherò di essere chiaro e di aiuto a per te che non sai cos’è il Metodo Comprocasa.

Quindi, se lo scopo è raccogliere informazioni per poter poi trarne dei giudizi che vadano ad influire sulla decisione finale, va da se che le informazioni devono essere il maggior numero possibile e utili.

Attenzione, ora ti sto parlando delle informazioni da acquisire durante una visita, non mi riferisco a tutte le informazioni necessarie, sai bene che per completare le informazioni, ci sono altri appuntamenti da prendere e email da inviare; per chi non sa cosa intendo giuro che ne parleremo.

Per avere il maggior numero di informazioni quindi occorre

  1. Avere tempo a disposizione;
  2. Non limitarsi soltanto alla visita interna alle 4 mura;
  3. Avere le idee chiare su dove mettere gli occhi;
  4. Avere le idee chiare su cosa chiedere;
  5. Avere le idee chiare su quando chiedere;
  6. Avere le idee chiare su come chiedere.

Per quanto riguarda le idee chiare occorre che tu abbia un metodo, mi spiace dirtelo, e lo dico anche a te che sei un investitore immobiliare o presunto tale.

Avere tempo invece è proprio l’argomento di questo articolo.

Sono solito arrivare con largo anticipo all’appuntamento e chi inizialmente, mi ha risposto

“ma cosa andiamo a fare!”

Ora sono i primi ad essere convinti che, considerando le tante attività che ci sono da fare, occorre arrivare con non meno di un’ora di anticipo all’appuntamento.

Sono gli stessi che ora mi scrivono, quando mi chiedono di accompagnarli:

“Luigi, è possibile fissare gli appuntamenti al primo pomeriggio mentre la mattina ci dedichiamo alla raccolta delle informazioni?”

Avrai sicuramente pensato che sono esagerato e ti sarai chiesto chissà cosa ci sarà mai da vedere.

Te lo dico, soprattutto perché se hai pensato questo, ho 2 certezze

  1. Non hai letto il libro
  2. Non siamo mai andati insieme ad un appuntamento di visita di una casa

Mettiti comodo!

Se arrivi in macchina, puoi iniziare a visitare il quartiere, in particolare, la parte oltre un raggio dei 200 – 300 metri dalla casa, la parte entro i 200-300 metri la farai in seguito a piedi.

Cosa deve attrarre la tua attenzione?

Presenza o meno di:

  • Luoghi di interesse personale
  • Mezzi Pubblici
  • Parcheggi
  • Chiesa
  • Supermercato
  • Farmacia
  • Posta
  • Banca
  • Ristorante
  • …….

Tutto ciò che attira la tua attenzione sarà degno di una tua nota.

Sto dando per scontato che con te hai gli strumenti di lavoro e voglio continuare a darlo per scontato.

Finita questa prima perlustrazione passa alla parte del quartiere nelle immediate vicinanze della casa, quindi possiamo dire un raggio di 200 – 300 metri a piedi.

Uno dei motivi per i quali a noi occorre il numero civico in anticipo è questo! Un saluto a chi mi dice di no!

Quindi ora stai passeggiando intorno all’isolato, puoi verificare e prendere nota di

  • Qualità estetica del quartiere
  • Pulizia strade
  • Posizione cassonetti spazzatura
  • Attività commerciali
  • Servizi primari
  • Servizi secondari
  • Attività rumorose
  • Parcheggi
  • ………

Tutto ciò che attira la tua attenzione è degno di una tua nota!

Ora puoi recarti sotto il palazzo.

Scatta foto, registra audio e video, prendi appunti, ma soprattutto tieni gli occhi  ed orecchie ben aperti.

Fai il giro completo (ove possibile) per vedere tutti i lati (facciate) del palazzo.

  • Stato di manutenzione e conservazione facciata
  • Frontalini e sottobalconi
  • Attività commerciali sotto casa
  • Spazi comuni (se accessibili entra)
  • Bacheca delle comunicazioni al condominio
  • Riferimenti Amministratore
  • ………

Tutto ciò che attira la tua attenzione è degno di una tua nota!

Regola numero 1

Non aver timore di chiedere:

  1. Al portinaio;
  2. Incontri qualcuno che esce o entra nel palazzo
  3. Al bar mentre prendi il caffè (anche se non ti va)
  4. ……

Colgo l’occasione per salutare la signora Maria Carmine che prima che arrivassi io ha pensato bene di andare a farsi una piega dalla parrucchiera sotto il palazzo!

Come vedi le cose da fare ci sono e soprattutto hai bisogno di tempo per farle tutte e bene.

Vero è che moglie e marito possono dividersi i compiti ma è altrettanto vero che sono tutte attività che non potresti mai fare arrivando puntuale all’appuntamento con l’agente immobiliare.

Ti dico di più e non puoi contraddirmi perché una visita così non l’hai fatta:

Evitandoti questo metodo di fare visita ad una casa ti porta non poter fare alcune domande fondamentali all’agente immobiliare durante la visita, eccoti spiegato il perché l’80% del tempo della visita lo si trascorre a fantasticare con la mente. Semplice, perché non hai nulla da chiedere!

Spero che questo articolo abbia contribuito a cambiare il modo in cui sei abituato o intenzionato ad effettuare una visita.

Condividi questo articolo per far sapere a ai tuoi amici che esiste un metodo differente per far visita ad una casa, meglio ancora, chiamalo, di pure che la prossima volta lo accompagni tu alla visita.

Fammi sapere cosa ti dice quando gli dici che vi vedrete un’ora prima dell’appuntamento.

Ci vediamo dall’altra parte

Se hai deciso che dovrò essere io  ad accompagnarti a far visita ad una casa, mettiti in testa che sarà un duro lavoro, ti conviene arrivare puntuale con un ora di anticipo.

scrivimi su luigi@luigiilardi.it

Per te invece che non hai ben capito di cosa parlo su questo Blog….

 

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *