L’INVESTITORE IMMOBILIARE SENZA METODO NON VA DA NESSUNA PARTE!

[I^ PARTE]

L’INVESTITORE IMMOBILIARE CHE NON HA UN METODO NON VA DA NESSUNA PARTE!

Ho detto qualcosa di sbagliato?

“Ciao Luigi mi chiamo XXXXXXX XXXXXXX siamo in contatto sia si Facebook che si LinkedIn,  sono un investitore immobiliare, premetto che non ho ancora letto il tuo libro dove spieghi il Metodo Comprocasa, volevo chiederti: quale sarebbe il valore aggiunto applicando il tuo metodo per uno come me che sono 6 anni che fa investimenti immobiliari? Il tuo metodo è pensato soltanto per chi acquista una casa per andare a viverci?”

[Copia & Incolla di uno dei messaggi arrivati dalla pagina Facebook]

 

Prendo spunto, per poter dire la mia su quella che è o meglio dovrebbe essere l’operatività ed efficenza che dovrebbe caratterizzare un investitore immobiliare.

Chiariamo un attimo prima

Chi è un investitore immobiliare?

  • In alcuni casi è colui che ha come obiettivo principale quello di trarre un adeguato e congruo guadagno dato dalla differenza tra il prezzo di acquisto di una casa e il prezzo di rivendita, nella maggior parte dei casi a seguito di interventi di valorizzazione.

 

  • In altri casi è colui che ha come obiettivo di percepire un congruo profitto ripetuto nel tempo anche definito come “rendita” derivante dalla messa in locazione degli immobili acquistai.

Non faccio volutamente menzione alle altre tipologie di attività speculative che svolge un Investitore immobiliare tanto il concetto penso sia abbastanza chiaro.

Spero che fin qui siamo tutti d’accordo! 

Se mi permetti aggiungerei che un investitore immobiliare è colui il quale le attività sopra descritte le svolge ripetutamente e per svariate volte durante tutto l’arco dell’anno e che tutti i giorni è impegnato nella ricerca, selezione, valutazione, progettazionevalorizzazione, commercializzazione, amministrazione, gestione e tanto tanto altro.

Questo soltanto per precisare che secondo me l’essere esperti in materia esclusivamente sotto il profilo teorico, il fatto di aver partecipato a svariati corsi sul tema e l’aver letto tutto ciò che c’era da leggere, non da ad honorem la possibilità di definirsi tali. Escluderei anche chi ha avuto l’opportunità di aver fatto qualche operazione sporadica o spot, meglio definita come “botta di culo” 

Ma veniamo a noi

Quindi, se sei tra coloro che rientrano nella categoria per meriti operativi questo articolo lo scrivo proprio per te, e proprio e soltanto da te vorrei sapere se sei d’accordo con me o meno.

È chi parte da zero nell’attività di investitore e pensa o spera che il METODO COMPROCASA lo metta 100% al riparo dalle insidie sbaglia di grosso! 

Non ho scritto il libro che insegna magicamente a diventare investitori immobiliari dopo aver letto la pagina dei ringraziamenti, questi libri sono stati scritti da altri, non ho scritto un libro che insegna un processo unico per acquistare una casa, ma per il semplice fatto che le case sono TUTTE DIFFERENTI!

Io, a differenza di altri, ho scritto un libro che è in grado di farti aprire gli occhi, un metodo che punta per te una luce su TUTTI quelli che sono gli aspetti dove OBBLIGATORIAMENTE gli occhi vanno messi, e posso dirti di più, ti accorgerai che molti sono aspetti dove gli altri non sono abituati a mettere gli occhi.

COSA FA TUTTI I GIORNI UN INVESTITORE IMMOBILIARE?

Valuta ed analizza le offerte del mercato per scovare tra esse quella che è l’opportunità di poter portare avanti con profitto il proprio business, quindi deve per forza essere una persona abile a saper riconoscere dove è celata l’opportunità e deve farlo in fretta, prima dei competitor.

Un investitore immobiliare non può permettersi di non saper scovare l’opportunità di trarre profitto da una operazione e poi venire a sapere che un altro investitore è riuscito invece a portare a casa la stessa operazione con successo e soddisfazione (doppia direi).

Tutti i giorni è impegnato a:

  • Valutare tra le svariate offerte che arrivano quotidianamente dagli agenti immobiliari;
  • Selezionare gli annunci pubblicati online (Se non l’hai fatto ti inviterei a leggere questo articolo);
  • Visitare case per le quali ha richiesto di far visita;
  • Analizzare e valutare se esistono i presupposti le condizioni ottimali per poter avanzare proposte;
  • Decidere quali sono le migliori soluzioni di progetto di valorizzazione in modo da generare profitto;
  • Tenere costante occhio al mercato, anche se limitatamente alle zone operative preferite, per ottimizzare il processo di commercializzazione.

Queste poi vanno ad aggiungersi a tutte le attività di gestione della propria operatività ma non mi dilungo.

COSA CARATTERIZZA UN OTTIMO INVESTITORE IMMOBILIARE?

Massima efficenza e rapidità nello svolgere le proprie attività, proprio quelle che ti ho elencato sopra. Ridurre ai minimi termini le probabilità di sbagliare e di perdere tempo.

A volte mi capita di incontrare “investitori” che sono perennemente in riflessione, sono lì che valutano, poi rivalutano, poi calcolano, e poi ricontrollano, e quando poi si sentono pronti e sicuri di poter prendere una decisione…

“…mi dispiace l’immobile è stato già venduto ad altro investitore…tu tu tu tu…”

MA È POSSIBILE ACQUISIRE QUESTE ABILITÀ ?

CERTAMENTE!!!

Ti occorrono 5 o 6 anni di attività continua per acquisire le tecniche e le modalità operative ritenute profittevoli, sappi che applicate reiterate volte ti daranno sempre enormi soddisfazioni.

Secondo me potrebbe esserti utile anche commettere qualche errore, vivere sulla propria pelle qualcuna di quelle situazioni dove non solo non si guadagna ma ci si va anche a rimettere un po’ soldi !

Bada bene, ti ripeto,  non sto assolutamente affermando che con l’applicazione del Metodo Comprocasa sei al riparo dal commettere errori o anche puoi tranquillamente risparmiarti di apprendere questa attività con il passare del tempo. 

Se parti da zero puoi starne certo, di errori ne commetterai sicuramente! 

Io come ti ho detto in precedenza, all’inizio i questo articolo, mi sono adoperato nel libro a darti una grande mano ad aprire i tuoi occhi, e puntare una luce dove di solito, al buio, si celano le insidie, poi devi essere tu a decidere se avventurarti nelle insidie.

Ma saprai sicuramente riconoscerle e come si dice?  Chi le conosce le evita!

Domanda:

DI COSA HA BISOGNO QUINDI UN INVESTITORE IMMOBILIARE?

Risposta:

Di un METODO !!!!

E SE NON NON HA UN METODO?

2 OPZIONI:

1) Non va da nessuna parte….

2) Aspetta di leggere il continuo di questo post!

Intanto fammi sapere tu cosa ne pensi, anche se non hai letto il METODO COMPROCASA, anche se di libri sulla materia ne hai letti altri (magari fammi sapere quante operazioni profittevoli hai concluso).

 

 

Dai prossima settimana la seconda parte di questo luuuunghissimo articolo!

Ci vediamo dall’altra parte e ricordati che 

…se non hai un metodo è perché nessuno te ne ha mai mostrato uno…!!

1 commento

Trackbacks & Pingbacks

  1. […] precedente (QUI) ho accennato al fatto che è opportuno che un investitore immobiliare valuti 7/8 case in un […]

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *