, , , , ,

MOLTO DIPENDE DA COME TI PRESENTI ALL’AGENTE IMMOBILIARE

MOLTO DIPENDE DA COME TI PRESENTI ALL’AGENTE IMMOBILIARE

Eccomi qui seduto alla mia scrivania con la mia tazzona di caffè bollente a scrivere finalmente un articolo per il Blog!

È tanto che non dedicavo del tempo a scrivere articoli, ultimamente dedico molto più tempo ai contenuti video da caricare sul canale YouTube, poi ora ci si è messo anche anche TikTok, e chi ci rimette è il caro e vecchio Blog.

Ma sono tornato!

Prometto agli amanti della lettura che mi impegnerò d’ora in avanti a non trascurare così tanto il Blog e soprattuto prometto ai lettori, ovvero coloro i quali preferiscono acquisire leggendo le informazioni utili per non commettere errori nell’acquistare una casa.

Argomento di oggi:

COME PRESENTARSI ALL’AGENTE IMMOBILIARE.

Ma soprattutto, perché è opportuno presentarsi in un certo modo all’agenzia immobiliare una volta individuato l’annuncio che sembra offra in vendita la casa che fa per te.

Prima c…ta da non commettre è :

“Non utilizzare mai il form di contatto che mette a disposizione ogni portale immobiliare”

E ti dico perché :

Hai idea di quante richieste “tutte uguali” riceve giornalmente una agenzia immobiliare?

Te lo dico io, una marea…

Molte di quelle richieste si rivelano poi una vera e propria perdita di tempo, sono tutte uguali e non c’è nulla che possa indurre chi legge a ricontattare immediatamente il mittente.

Devi sapere che di solito all’interno di una Agenzia Immobiliare (vorrei tu notassi le maiuscole che ho utilizzato) c’è una persona dedicata proprio alla gestione di quelle che loro definiscono “richieste specifiche“, molto spesso se ne scaricano un certo numero limitato per poi dedicarsi alla gestione; ma la gestione di cui ti parlo, molto spesso si limita ad una mera risposta che riceveranno queste persone e saranno delle risposte uguali per tutti, hai presente il copia&incolla?

Ti capiterà di vederti ricapitare questo:

“grazie per averci contattato, l’immobile che lei ha visto in annuncio è disponibile, la invitiamo a contattarci al num. X e prenotare una visita con un nostro consulente”

Ti piace?

A me NO!

Spesso capita di non ricevere neanche questo messaggio, il buio più totale; e tu lì ad arrovellarti (figo arrovellarti!) a controllare le email per vedere se ti è sfuggita qualche email di risposta… E invece niente!!!

Ti spiego anche questa.

Vedi, spesso, come ti ho detto già, per un immobile arrivano moltissime richieste, quindi l’agenzia immobiliare (prego notare ora le minuscole) opta per dedicare tempo alla gestione di un numero limitato di queste richieste, le lavorano, fissano gli appuntamenti, vedono come va, e poi riprendono la gestione delle “richieste specifiche” lasciate in sospeso.

Quindi, sei decidono di lavorare una pacchetto di 2o richieste alla volta, e tu sei il 21esimo, non devi far altro che aspettare il tuo turno! E nel frattempo puoi solo che continuare ad arrovellarti e continuare a controllare la posta in arrivo!

Vengo al dunque.

Regola num. 1

Non devi mai fare in modo che qualcuno (agente immobiliare) ti confonda o ti consideri quale uno dei tanti.

Regola num. 2

Sin dal primo contatto punta a ottenere risultati concreti e determinanti per la tua ricerca.

Regola num. 3

Fai tue la regola num. 1 e la regola num. 2

Ti spiego come fare .

Ti ho detto che non devi permettere a nessun agente immobiliare di considerarti uno dei tanti , va da se, che per far si che questo accada, non devi compiere nessuna azione che compie la maggior parte delle persone.

Vuoi contattare l’agente immobiliare? Sei interessata/o ad avere maggiori informazioni su quella casa?

Non utilizzare il form che ti mette a disposizione in portale immobiliare, mai, peggio ancora non inviare mai il testo che trovi reimpostato dal software.

OTTIMO!

Allora fai una breve ricerca sul web, cerca l’indirizzo email dell’agenzia che propone quello specifico annuncio e dedica un po di tempo a scrivere una mail.

Ricordati, avrai avuto modo di leggerlo sul libro, non utilizzare mai la tua casella di posta elettronica personale, ma creane una apposita da utilizzare solo ed esclusivamente per contattare le agenzie immobiliari.

Cosa scrivere in questa email?

Non devi far altro che presentarti, devi comunicare loro chi sei e che hai visto l’annuncio (inserisci il link dell’annuncio) manifesta il tuo interesse a valutare l’ipotesi di avviare un processo di valutazione che potrebbe portare ad un reale interesse per quella casa.

Nel fare questo, comunica subito chi sei, quali sono i tuoi obiettivi, quali NON sono i tuoi obiettivi, specifica sin da subito che non ami perdere tempo e di conseguenza non ami neanche farne perdere, metti SUBITO in chiaro come intendi portare avanti le tue valutazioni, dedica parole pressione a specificare di cosa necessiti per poter fare nel più breve tempo possibile le tue considerazioni perché sono le tue giuste valutazioni a portarti poi a prendere una decisione nel più breve tempo possibile.

In parole povere:

Senza informazioni non ci sono considerazioni da fare e senza considerazioni da fare non ci sono valutazioni da poter fare, va da se che senza valutazioni non è possibile prendere delle decisioni… ERGO…. NON HAI TEMPO DA PERDERE!

Questa tua mail, arriverà in agenzia insieme a tutte le altre, con una piccola differenza, non sarà smistata insieme a tutte le altre nella cartella appositamente creata e dove finiscono automaticamente tutti i giorni le richieste provenienti dai postali immobiliari pronte per essere lavorate, quindi

OBIETTIVO numero 1 raggiunto!

La tua email sarà sì letta da chi si occupa di scaricare le email, ma posso garantirti che, a differenza delle altre, la tua verrà letta con quel pizzico di attenzione in più… Sì perché vedi, la tua non è come le altre, è diversa, lascia anche quella dose di fastidio nel leggerla che la rende diversa!

A quel punto sai cosa deciderà di fare il delegato alle email ?

Te lo dico, come prima cosa deciderà di stamparla, si alzerà sempre accompagnata da quel fastidio (quanto basta), prenderà il foglio dalla stampante e sai dove lo porterà? Lo poserà proprio sulla scrivania del titolare!

Lo porterà al cospetto del GRANDE CAPO!

Il titolare la leggerà con attenzione, anche lui probabilmente con quel pizzico (quanto basta) di fastidio, e come per incanto, in quel preciso momento si sentirà, per cosi dire, un po’ provocato da te e dalle tue parole e proprio in quel preciso momento cosa comunicherà al suo staff ???

“…a questo ci penso io… Lo chiamo io…. “

OBIETTIVO numero 2 raggiunto!

Ti chiamerà lui in persona! Sei contento?

Ora però tocca a te!

In occasione di questa telefonata che riceverai non dovrai fissare un appuntamento di visita, NO! Dovrai fissare si un appuntamento, ma un appuntamento con LUI (Titolare) un appuntamento conoscitivo in agenzia.

E tu ovvio che ti recherai all’appuntamento, perché in quell’incontro ribadirai ciò che hai scritto nella mail e SOLTANTO DOPO aver chiarito COME intendi TU portare avanti l’intero processo di acquisizione delle informazioni a te necessarie ed INDISPENSABILI per poter fare le giuste valutazioni, allora si…. PRENOTERAI UN APPUNTAMENTO DI VISITA!

Ottimo lavoro!

Concludo e ti saluto chiedendoti 2 cose e se ti va mi piacerebbe che mi rispondessi nei commenti:

  1. Sai chi si presenterà all’appuntamento il giorno dell’appuntamento di visita?

  2. Cosa aveva con se nella valigetta chi si è presentato all’appuntamento con te?

Ti aspetto nei commenti qui sotto e ti do appuntamento al prossimo articolo qui sul Blog.

Prometto che non trascurerò il Blog d’ora in poi…

Ci vediamo dall’altra parte

 

L

 

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *